Incontro Nazionale di Genuino Clandestino 27-29 aprile 2018

INVITO ALL’INCONTRO NAZIONALE DI GENUINO CLANDESTINO

Il 27, 28 e 29 Aprile 2018

a MONDEGGI BENE COMUNE – FATTORIA SENZA PADRONI (Firenze)

Siamo reti territoriali di contadini/e, artigiani/e, studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici delle comunità rurali e urbane, cuochi/e, attivisti politici, persone e famiglie che acquistano nei mercati clandestini.

Genuino Clandestino nasce nel 2010 come una campagna di comunicazione per denunciare un insieme di norme ingiuste che, equiparando i cibi contadini trasformati a quelli delle grandi industrie alimentari, li ha resi fuorilegge.

Per questo rivendichiamo la libera trasformazione dei cibi contadini, restituendo un diritto espropriato dal sistema neoliberista. Rivendichiamo questo diritto in modo partecipato e diretto, vendendo i nostri prodotti genuini clandestini in mercati cittadini autorganizzati in tutta Italia.

Ora questa campagna si è trasformata in una rete di comunità in divenire che propone alternative concrete attraverso diverse azioni: Pratica e diffusione di agricolture contadine che tutelano la salute della terra, dell’ambiente e degli esseri viventi; Costruzione di comunità territoriali; Garanzia Partecipata e trasparenza nella realizzazione e distribuzione del cibo; Percorsi di accesso alla terra che rivendichino la terra “bene comune” come diritto a coltivare e produrre cibo. Quest’ultimo punto in particolare sarà al centro di questa edizione dell’assemblea nazionale, che vorrà difendere in modo forte l’esperienza di Mondeggi, un terreno di proprietà pubblica abbandonato e ora, da circa 4 anni, recuperato e fatto vivere dalla comunità.

Siamo determinati a difendere Mondeggi come Bene Comune, contro la proposta di svendita dell’amministrazione pubblica. Lo faremo anche con un corteo che attraverserà la città di Firenze la sera del 28 Aprile.

All’interno di questa tre giorni vorremmo avere l’occasione di confrontarci anche con realtà di lotta contadine provenienti da altri paesi e altre esperienze, costruendo tavoli di lavoro e momenti di presentazione e discussione.

Con questo invito ci rivolgiamo ai contadini in lotta nel mondo che praticano l’agroecologia, che si battono per l’accesso alla terra e la sua difesa dallo sfruttamento capitalistico, per la salvaguardia della biodiversità e per la costruzione di comunità solidali.

Siamo convinti che per i movimenti contadini ed ecologisti sia fondamentale creare legami transnazionali per costruire insieme una prospettiva globale di lotta.

Per informazioni e per comunicarci la vostra adesione potete scriverci ad:

crclaronze@autistici.org

Comunità di Resistenza Contadina Jerome Laronze

Mondeggi Bene Comune

Genuino Clandestino

Scroll to Top