• Permacultura, microcultura, coltivazione di piante officinali, orticoltura ed alberi da frutto, promozione delle tecniche olistiche-naturali, autoproduzioni erboristiche ed alimentari, impiego di energie rinnovabili;
  • Attività di rete e Organizzazione di mercati per la promozione della solidarietà contadina, artigiana e comunitaria;
  • Cooperazione internazionale allo sviluppo eco-sostenibile, nel rispetto dell’interculturalità e delle tradizioni ed usi locali;
  • Sostegno all’infanzia e alla genitorialità;
  • Attività di Educazione Ambientale e Valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico, progettando percorsi escursionistici e didattici tematici;
  • Sensibilizzazione contro lo spreco delle risorse e a favore della collaborazione tra enti pubblici/privati e singoli cittadini che mirano ad un uso responsabile della terra e ad uno sfruttamento non intensivo della stessa.